Articoli

Le ferite dell’anima: cosa accade a chi vive un’esperienza traumatica

Siete tranquilli alla guida della vostra auto quando ad un tratto spunta davanti ai vostri occhi un profondo burrone, un’enorme voragine che potrebbe inghiottirvi al più piccolo movimento. Siete bloccati, non riuscite più ad andare avanti e la stessa idea di fare retromarcia vi spaventa, avete paura che anche quella strada sicura finora percorsa possa sgretolarsi sotto il peso della vostra auto.

Questa immagine può aiutare a comprendere cosa significa essere vittime di un trauma: conducete una vita abbastanza tranquilla, così come tranquilli eravate alla guida della vostra auto, le giornate si ripetono tra alti e bassi ma ad un tratto accade qualcosa, il burrone, un evento inaspettato che vi mette in pericolo (o mette in pericolo le persone a voi vicine), un evento che vi fa sentire impotenti. All’improvviso anche le modalità passate di affrontare le difficoltà vi sembrano inutili: neanche nel vostro passato, in quella strada sicura finora percorsa, riuscite a trovare una soluzione.

Il trauma è proprio questo: è un evento improvviso, fortemente negativo e altamente minaccioso per la nostra vita e/o incolumità o per la vita delle persone a noi vicine. Diversi sono i tipi di eventi traumatici, tra i più frequenti troviamo incidenti, abusi, violenze, lutti. Esistono anche i traumi relazionali, a volte non limitati a singoli eventi ma ripetuti nel tempo, rappresentati da quelle situazioni in cui l’altro a noi vicino (genitori, coniugi, parenti, ecc) si è mostrato spesso maltrattante, assente o svalutante.

A seguito di un trauma i sintomi sono diversi, tra questi troviamo:

  • pensieri intrusivi relativi all’esperienza traumatica,
  • sogni e flashback (sensazione di rivivere l’evento) ricorrenti;
  • paura nel frequentare persone o luoghi che ricordano l’evento,
  • un continuo stato d’allarme e di ansia ma anche amnesie specifiche su quanto accaduto.

Si possono provare inoltre:

  • sentimenti persistenti di paura, orrore, colpa o vergogna;
  • una marcata riduzione di interesse o partecipazione ad attività significative;
  • sentimenti di distacco o di estraneità verso gli altri o incapacità di provare emozioni positive come felicità, soddisfazione o sentimenti d’amore.

Spesso il comportamento diventa irritabile e vi sono frequenti esplosioni di rabbia, insorgono problemi di concentrazione e difficoltà relative al sonno.

Dopo un evento traumatico si possono manifestare anche sintomi dissociativi di depersonalizzazione (sentirsi distaccati dai propri processi mentali come se si fosse un osservatore esterno al proprio corpo) e derealizzazione (persistenti o ricorrenti esperienze di irrealtà dell’ambiente circostante).

E’ chiaro come il trauma possa avere un forte impatto sulla nostra psiche e se i disturbi elencati persistono e rendono difficile la vita di tutti i giorni, è bene richiedere l’aiuto di un professionista. Una delle tecniche più utilizzate nel trattamento del trauma è l’EMDR, che sfrutta i movimenti oculari alternati, o altre forme di stimolazione alternata destro/sinistra, per ristabilire l’equilibrio, permettendo una migliore comunicazione tra gli emisferi cerebrali. Numerosi studi hanno messo in luce l’efficacia di questa tecnica: il lavoro col terapeuta specializzato in EMDR offre alte possibilità di riuscita nel superamento il trauma.

Un po’ come se, bloccati nella vostra auto con la minaccia del burrone che incombe, vi fosse offerta la possibilità di uscire dall’auto, piano, in modo delicato e protetto, per potervi sentire nuovamente liberi. 

Contrassegnato da tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...